Ladro tenta furto in villetta e finisce in piscina

I Carabinieri di Montecatini hanno arrestato un ladro pasticcione e i suoi complici
I Carabinieri di Montecatini hanno arrestato un ladro pasticcione e i suoi complici

MONTECATINI – Maldestro, tanto maldestro. E così un ladro pasticcione è finito in manette, insieme ai propri complici, dopo aver tentato un furto in una villetta a Montecatini. Ne ha commesse in serie di fesserie talmente gravi da far rivoltare nella tomba il «principe dei ladri» Arsenio Lupin.

Pensate: per cercare di fuggire dalla villetta è finito dentro una piscina e riprendendo la fuga in direzione dei complici, che lo precedevano, ha lasciato tracce di bagnato sulla carreggiata. Ai carabinieri è bastato seguirle ed individuati i tre ladruncoli, li hanno arrestati, bloccando il loro tentativo di fuga.

Si tratta di tre romeni: due fratelli di 20 e 22 anni, entrambi pregiudicati e di una ragazza di 19 anni, incensurata. La refurtiva abbandonata dai tre romeni è stata recuperata e restituita all’imprenditore derubato e alla sua famiglia, mentre la torcia, i guanti ed il materiale utilizzato per crearsi un varco all’interno dell’abitazione sono stati sottoposti a sequestro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.