Firenze: picchiato da un invalido per un posto su un bus, rischia la paralisi

La rissa tra un invalido romeno ed un nigeriano si è verificata su un autobus di linea a Firenze

FIRENZE – Ha riportato la frattura della prima vertebra cervicale e rischia la paralisi. L’uomo, un nigeriano di 45 anni, è stato picchiato con una stampella da un invalido in carrozzina, nel corso di una rissa scaturita dopo che aveva protestato prima di cedergli il posto su un autobus. E’ accaduto a Firenze. Denunciati per rissa dai carabinieri il ferito, l’invalido, 41 anni, romeno e un amico di quest’ultimo, un suo connazionale 38enne.

Il nigeriano aveva protestato prima di cedere all’uomo in sedia a rotelle lo spazio a lui riservato sull’autobus, fermo al capolinea di piazza Adua. Ha poi lasciato libero il posto dopo l’intervento del conducente, ma quando il bus è partito la discussione tra i due è continuata fino a sfociare in una rissa, cui ha preso parte anche il 38enne romeno. L’autista, accortosi di quanto stava accadendo, ha fermato il bus, ha fatto scendere i passeggeri e ha chiesto l’intervento dei carabinieri e del 118. Il nigeriano è stato trasportato all’ospedale di Santa Maria Nuova, dove si trova ricoverato in prognosi riservata. Sequestrata dai carabinieri una stampella sporca di sangue, usata dall’uomo in sedia a rotelle per colpire il nigeriano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.