Università, Carrozza: «Alcuni corsi migliori di altri come resa»

Il ministro dell'Istruzione Maria Chiara Carrozza
Il ministro dell’Istruzione Maria Chiara Carrozza

FIRENZE – Un ministro che dà consigli agli studenti. «Al momento dell’iscrizione all’università, gli studenti devono sapere che in termini di resa certi corsi di laurea sono migliori degli altri e devono avere in modo trasparente dati che consentano loro di valutare». Così il ministro dell’Istruzione Maria Chiara Carrozza, in una video intervista proiettata all’assemblea di Cna toscana, che si è tenuta a Fiesole.

«Sono favorevole alle politiche che incoraggiano un maggiore studio della scienza e della tecnologia, favorevole ad indirizzare gli studi degli studenti nel modo più trasparente possibile –ha detto il ministro- perché siamo un Paese che fa dell’industria, del manifatturiero, un settore fondamentale».

E quindi parte una critica. «Spesso i programmi di scienze e di biologia non sono sufficientemente aggiornati e non sono neanche sufficientemente pronti per cogliere le sfide di questo tempo. E’ impensabile che nella secondaria di secondo grado non si studi la biologia molecolare».

Maria Chiara Carrozza, università

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080