No Tav, a Firenze presidio contro arresti in Val di Susa

Il cantiere di Chiomonte in Val di Susa
Il cantiere di Chiomonte in Val di Susa

FIRENZE – Una cinquantina di esponenti dei centri sociali e dei collettivi universitari ha manifestato  davanti alla sede della prefettura in via Cavour a Firenze, per esprimere solidarietà verso i sette attivisti del movimento No Tav arrestati durante gli scontri avvenuti nella notte tra venerdì e sabato scorsi al cantiere di Chiomonte in Val di Susa in Piemonte.

Nel corso della manifestazione, preavvisata alla questura, non si sono registrati disordini. I militanti hanno scandito i nomi degli arrestati e chiesto la loro liberazione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.