San Quirico d’Orcia, alt del sindaco a Mcdonald’s

La pubblicità contestata dal comune di San Quirico d'Orcia
La pubblicità contestata dal comune di San Quirico d’Orcia

SIENA – Una diffida è stata inviata alla McDonald’s per l’utilizzo difforme delle immagini del territorio di San Quirico d’Orcia in provincia di Siena. Un alt che arriva dopo l’ultima campagna di promozione sul panino gran Chianina.

E’ quanto intimato dal sindaco Roberto Rappuoli alla McDonald’s che avrebbe fatto un uso difforme delle immagini del suo territorio, in particolare di una tipica corona di cipressi. Dal giugno 2011 un regolamento comunale disciplina le attività fotovideo e cine assoggettandole ad autorizzazione.

Il regolamento disciplina le «attività di ripresa fotografica, video e cinematografica  assoggettandole ad autorizzazione. L’utilizzo delle immagini a fini commerciali o pubblicitari deve avere l’acquisizione dell’autorizzazione prescritta con l’imposizione che sul materiale sia chiaramente ed integralmente riportata la dicitura ripresa, fotografia effettuata a San Quirico d’Orcia».

«Il regolamento –spiega il sindaco– non impone assolutamente un divieto ma sancisce il principio di reciprocità proprio per evitare che l’immagine del nostro territorio, patrimonio Unesco e celebre in tutto il mondo, abbia un utilizzo non conforme. Se la McDonald’s vuole accostare i suoi prodotti ad un territorio di eccellenza come il nostro è libera di farlo purché nel rispetto dei regolamenti».

Il Comune di San Quirico d’Orcia nel dicembre 2006 invitò la multinazionale Monsanto, colosso degli Ogm, a togliere l’immagine dei cipressi dal suo sito internet.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.