Daspo per sei tifosi della Fiorentina

Tifosi viola dopo la vittoria con la Juve
Tifosi viola dopo la vittoria con la Juve

FIRENZE – Ormai è passato diverso tempo, ma le partite della Fiorentina contro la Juventus del 20 ottobre e contro il Napoli del successivo 30 ottobre 2013 hanno lasciato alcune scorie. È di oggi la notizia che sei tifosi viola sono stati denunciati per episodi relativi a queste due gare, giocate ad ottobre al Franchi.

Per tutti e sei i sostenitori viola sono in arrivo i Daspo, i provvedimenti di divieto ad assistere alle partite. Tra i denunciati, un uomo di 34 anni originario di Pescia (Pistoia), accusato di aver bloccato insieme ad altri tifosi un’auto con alcuni supporter bianconeri, costringendoli a scendere dalla macchina e colpendoli con dei calci.

E dire che nella memoria collettiva del popolo gigliato, Fiorentina-Juventus dello scorso 20 ottobre resta la gara della grande festa proseguita per diverse ore fuori dallo stadio per abbracciare idealmente tutti i giocatori che avevano compiuto l’impresa e, magari quello sì, intonare corsi contro i bianconeri e Antonio Conte.

Altri due tifosi viola finiti nei guai e ora in attesa di Daspo, sono stati invece sorpresi a raccogliere pietre in un cantiere nei pressi dello stadio. Anche questo un modo decisamente particolare di andare ad assistere a una partita di calcio. A proposito di disordini all’esterno degli stadi, questa mattina 4 tifosi del Copenaghen sono stati aggrediti a Torino: due di essi lamentano anche di essere stati accoltellati. Uno di essi ha anche postato sui social network la foto del taglio alla schiena.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *