Imu, sindaco di Livorno: «Noi presi in giro»

Alessandro Cosimi attacca il Governo sull'Imu
Alessandro Cosimi attacca il Governo sull’Imu

LIVORNO – «Sono convinto che ci sia un punto ineludibile: questa è una figura pessima del Governo sia rispetto ai rapporti istituzionali che nell’immaginario collettivo». E’ la polemica del sindaco di Livorno e presidente di Anci Toscana Alessandro Cosimi sulla vicenda Imu.

«Abbiamo discusso per un anno col Governo -dice Cosimi- di un tema che riguarda lo 0,5 del bilancio dello Stato. Siamo arrivati a questo punto dopo aver detto a tutti che tagliare quella tassa era uno sbaglio, che bisognava redistribuirla, facendo dare di più a chi più ha. Come sindaci ci sentiamo presi in giro, il Governo tende a spostare le contraddizioni a livello locale. Non possiamo pensare di fare pagare questa tassa. Giovedì c’è un ufficio di presidenza nazionale dell’Anci e in quella sede ci esprimeremo: o verranno rispettati gli accordi che erano stati presi o vi sarà la rottura istituzionale ed ogni iniziativa locale sarà diretta a dimostrare l’incapacità del Governo» conclude Cosimi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *