Smog Firenze, da domani nuovi divieti per i mezzi più inquinanti

Nuovi divieti a causa dello smog a Firenze
Nuovi divieti a causa dello smog a Firenze

FIRENZE – Continuano a salire le polveri sottili nell’aria del territorio fiorentino: da domani fino a martedì 17 dicembre scatta l’estensione a tutto il centro abitato del divieto di circolazione per i mezzi più inquinanti, dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30. Si tratta dell’applicazione del secondo modulo dei provvedimenti antismog validi per tutta l’area fiorentina, che scatta con il superamento per tre giorni consecutivi del limite giornaliero del pm10 (50 microgrammi al m3) ed ha la durata di quattro giorni.

Molto dipenderà dalle condizioni meteo, che finora sono sfavorevoli alla dispersione degli inquinanti.

Il divieto riguarda i seguenti veicoli: i motocicli a 2 tempi Euro 1; le  autovetture a benzina Euro 1; le autovetture diesel Euro 2 e Euro 3; i veicoli per il trasporto merci diesel Euro 1.

Restano in vigore gli altri provvedimenti che riguardano gli impianti di riscaldamento: la  riduzione del periodo di funzionamento ad 8 ore giornaliere (salvo gli impianti a rete o condominiali gestiti con caldaia centralizzata, che  possono usufruire di un periodo di 30 minuti di funzionamento  preliminare per ogni fase di avvio ripetibile fino a tre volte nelle  24 ore); la riduzione della temperatura a 180 C negli edifici adibiti a civile abitazione e a 170 negli edifici adibiti ad attività  industriali ed artigianali ed assimilabili.  Sono esclusi dalle limitazioni gli impianti degli ospedali, cliniche o case di cura, scuole ed asili.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.