Fiorentina, Gomez gran ritorno contro l’Inter

Mario Gomez
Mario Gomez

FIRENZE. Tra i tifosi della Fiorentina l’argomento del giorno è ancora la finale di Coppa Italia (le ultime dicono che sarà il 7 e non il 3 maggio, ovviamente a Roma) contro il Napoli, ma con questo intensissimo calendario, tra 48 ore è già tempo di tornare in campo.

INTER. Alle 20,45 di sabato sera al Franchi arriverà infatti l’Inter, che ha avuto più tempo di preparare una gara importante dei viola, che devono riprendere l’inseguimento allo stesso Napoli anche in campionato- Con gli azzurri che, sulla carta, hanno un turno più favorevole essendo impegnati domenica pomeriggio sul terreno del Sassuolo.

SAVIC. Il problema, per Montella, è che l’infermeria resta piena: come specificato in un report del club, gli accertamenti diagnostici eseguiti da Stefan Savic hanno mostrato una lesione di primo grado del muscolo semitendinoso. Il difensore starà fuori almeno dieci giorni. Prosegue il lavoro differenziato di Ambrosini, sicuramente assente contro l’Inter causa tendinopatia achillea. Anche Rebic non recupera (metatarsalgia). Buone notizie invece da Tomovic. Il serbo tornerà a disposizione sabato dopo la frattura alla base della rotula.

ANDERSON. Contro i nerazzurri, il tecnico viola potrebbe comunque tornare al 3-5-2 che ha utilizzato in campionato contro l’Atalante, anche perché Mazzarri gioca con uno schema simile. Probabile il ritorno tra i titolari di Anderson a centrocampo (Borja Valero è squalificato) e di Ilicic accanto a Matri in avanti, con Mario Gomez che magari potrebbe scendere in campo qualche minuto: maggiore chiarezza dopo la conferenza stampa dell’allenatore in programma domani pomeriggio alle 17.

DE LAURENTIIS.  Tornando alla Coppa Italia, sono comunque già iniziate le dichiarazioni incrociati dei dirigenti in vista della finalissima di Roma. Il presidente partenopeo Aurelio De Laurentiis oggi ha detto che il Napoli deve vincere anche se lui è socio con i Della Valle. «Al massimo – ha scherzato – possiamo far finire il match in parità e poi imporci ai rigori». «In coppa Italia – gli ha fatto eco l’ad viola, Sandro Mencucci – assisteremo ad una bella finale perché il Napoli e la Fiorentina hanno espresso un bel calcio e un grande valore in questo campionato e sono certo che offriranno uno bello spettacolo».

PEPITO. In un’intervista a Firenzeviola.it, infine, Giuseppe Rossi dagli Stati Uniti ha voluto ringraziare Andrea Della Valle che gli aveva dedicato l’approdo alla finalissima della Fiorentina e soprattutto ha auspicato di essere in campo all’Olimpico. «Dove sarò il 3 maggio? Mi vedo in campo con i miei compagni a cercare di vincere questa prestigiosa competizione».

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *