Argentario, rocciatori in bilico nel vuoto a 100 metri d’altezza: salvati dopo ore di paura

Un salvataggio del soccorso alpino in parete
Un salvataggio del soccorso alpino in parete

GROSSETO – Salvataggio nel cuore della notte all’Argentario da parte dei Vigili del fuoco e degli uomini del soccorso alpino e speleologico. Due escursionisti bloccati in parete sulla falesia Canne d’organo a Monte Argentario sono stati soccorsi portati in salvo alle quattro di stamani, 27 luglio. I due, un uomo e una donna di Roma, si stavano calando dalla falesia nella serata di sabato 26, quando improvvisamente una corda si è impigliata.

Gli escursionisti sono così rimasti appesi per diverse ore con 100 metri di vuoto sotto di loro. Fortunatamente sono riusciti a mantenere i nervi saldi e con il cellulare sono riusciti a dare l’allarme. Prima dell’alba sono stati tratti in salvo.

Leave a Reply Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *