- Firenze Post - https://www.firenzepost.it -

Firenze, «Madonna di Santa Trinita» di Donatello: dopo il restauro è ora in mostra all’Opificio delle Pietre Dure

Scritto da Cristina Degl'Innocenti sabato, 08 Novembre 2014 12:34 @ 12:34 in Cronaca,Cultura,Eventi | No Comments

Madonna di Santa Trinita, opera in terracotta attribuita a Donatello

Madonna di Santa Trinita, opera in terracotta attribuita a Donatello

FIRENZE – Sono stati completati i restauri dell’opera in terracotta attribuita a Donatello e conosciuta come «Madonna di Santa Trinita». L’opera, che rappresenta la Vergine Maria con Gesù bambino ritratta a mezzo busto con ai lati due angioletti posti sullo sfondo in «stiacciato», era in origine collocata all’interno della Chiesa di Santa Trinita da cui deriva il suo nome.

La mostra che le è dedicata resterà aperta dall’8 novembre 2014 al 15 gennaio 2015 presso il museo dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze. La necessità di un intervento di restauro è la conseguenza della sua lunga esposizione all’esterno della chiesa, sul lato nord del campanile, dove fu traslata probabilmente nell’Ottocento.

Gli agenti atmosferici, dopo quasi due secoli, ne avevano causato la quasi completa perdita della cromia e di buona parte del modellato. Grazie alla presenza di una piccola tettoia la parte superiore dell’opera, che comprende i volti, si è potuta salvaguardare, permettendo ancora una buona lettura. La base appare ancora oggi, dopo l’accurato restauro, fortemente erosa.

I volti del gruppo mantengono al contrario una perfetta leggibilità. In occasione dei restauri della chiesa, nel 2004, la terraccotta fu rimossa dalla sua collocazione, sul campanile, e al suo posto fu inserita una copia. L’intervento sulla terracotta è iniziato però solo a partire dal 2013 ed è stato realizzato dai tecnici dell’Opificio sotto la supervisione del sovrintendente Marco Ciatti.

Si è trattato di un restauro assai delicato e realizzato in varie fasi, ma è stato capace di restituire all’opera la sua leggibilità. Successivamente l’opera sarà ricollocata nella sua antica posizione non più all’esterno della chiesa, ma all’interno della Cappella Davanzati che l’aveva ospitata.

«Madonna di Santa Trinita»
a cura di Laura Speranza, resaturo di Shirin Afra.
Opificio delle Pietre Dure
8 novembre 2014 – 15 gennaio 2015
Via Alfani 78 – Firenze
Dal lunedì al sabato ore 8.15-13.30
www.opificiodellepietredure.it


Articolo tratto da Firenze Post: https://www.firenzepost.it

Permalink: https://www.firenzepost.it/2014/11/08/firenze-madonna-di-santa-trinita-di-donatello-dopo-il-restauro-e-ora-in-mostra-allopificio-delle-pietre-dure/

2013 Firenze Post