F1: lettere d’amore di Enzo Ferrari a Fiamma Breschi vendute all’asta a Firenze. Il Drake voleva sposarla

 

FIRENZE – Sono andate all’estero, acquistate da un collezionista straniero a un’asta a Firenze, tutte le lettere d’amore – ben 142, scritte dal 1958 al 1970 – da Enzo Ferrari a Fiamma Breschi, la compagna del pilota Luigi Musso, morto sul circuito di Reims. A lei il Drake chiese, invano, di sposarlo. Fiamma Breschi, morta a Firenze nel 2015, non si sposò mai, rimase fedele per sempre a Musso, tuttavia restò vicina al mondo delle corse e fu musa ispiratrice di Ferrari, nonché sempre partecipe delle vicende del Cavallino Rampante. Oggi, 29 maggio, i suoi cimeli sono andati all’incanto da Maison Bibelot.

Le lettere, top lot dell’asta, sono state acquistate da un appassionato di oggetti legati al mondo delle auto da corsa.
Venduto anche un anello in oro appartenuto a Musso e conservato per tutta la vita da Fiamma Breschi nonché la medaglia che celebra la vittoria alla Targa Florio del 1950. Notevole per gli appassionati, il documento Ferrari che attesta come la signora Breschi sia stata ispiratrice, alla fine degli anni ’60, dell’innovazione del colore giallo fly sulle vetture del Cavallino, che notoriamente hanno caratteristica di avere un particolare colore rosso corsa. All’asta anche i gioielli di Fiamma Breschi, tra cui un solitario regalatole proprio da Enzo Ferrari, aggiudicato per 19.000 euro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.