Migranti: ancora un episodio di tentata violenza sessuale, questa volta a Bari

BARI – Ancora violenze da parte di migranti ospiti dei nostri centri di accoglienza. Mi sembra che si stia raggiungendo il colmo della misura. In piazza Giulio Cesare a Bari, a quell’ora ancora affollata, un cittadino del Bangladesh di 21 anni, ospite del Centro di accoglienza richiedenti asilo di Palese, ha tentato di violentare una giovane turista francese. Dopo essersi offerto di accompagnarla alla casa vacanza che la ospitava poiché era disorientata, l’ha dapprima immobilizzata e poi l’ha trascinata dietro un cespuglio vicino.

Grazie a una telefonata dei passanti attirati dalle urla della vittima, sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nucleo Radiomobile che hanno inseguito e bloccato il giovane asiatico. Questi ha tentato inutilmente la fuga a piedi. Il migrante è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale. Alla vittima sono stati diagnosticati 15 giorni di riposo da parte dei medici del pronto soccorso dell’ospedale ‘Di Venere’ di Carbonara a causa dei traumi e delle contusioni riportate.

La magistratura barese ha dimostrato grande severità e zelo condannando il governo a risarcire la città per il danno d’immagine causato dalla presenza del vecchio Cie. Vedremo se sarà capace di altrettanta severità nei confronti di questo sgradito ospite della città pugliese.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.