Roma: al via la prima ondata del rientro di 38 milioni di vacanzieri

ROMA – Al via il primo grande rientro per i 38 milioni di italiani che hanno deciso di andare in vacanza quest’anno, in aumento del 9% rispetto allo scorso anno e con un trend positivo che classifica l’estate 2017 a livello internazionale come la migliore del decennio sulla base delle previsioni della World Tourist Organization (UNWTO). E’ quanto emerge da una analisi Coldiretti/Ixe’ dalla quale si evidenzia che il cibo di qualità è il souvenir piu’ gettonato da riportare a casa.

Ben il 78% degli italiani è rimasto in Italia mentre appena il 2% si è recato in Africa, la percentuale più bassa tra i Paesi extracomunitari(E’ normale, ormai l’Africa ce l’abbiamo in casa!). L’abbandono di mete considerate pericolose riguarda in realtà il turismo internazionale nel suo complesso con la Turchia, la Tunisia, l’Egitto in grande sofferenza. Al contrario si registra – continua la Coldiretti – un aumento degli stranieri che scelgono l’Italia come Paese più sicuro rispetto ai problemi legati al terrorismo anche in relazione ad altre destinazioni europee.

E se è il mare a fare la parte del leone per 7 italiani su 10 (69%), seguito dalla montagna con il 17%, si assiste al successo di alternative meno affollate con la campagna che viene scelta dal 9% dei vacanzieri. La tranquillità garantita dalla campagna è un fattore importante, ma è sempre la qualità dell’alimentazione l’elemento che spinge maggiormente a scegliere l’agriturismo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.