Studentesse americane: Creazzo, l’Arma è parte lesa. Il Comune parte civile

Il Procuratore capo di Firenze Giuseppe Creazzo
Il Procuratore capo di Firenze Giuseppe Creazzo

FIRENZE – «L’Arma in questa vicenda è parte lesa e fin dal primo momento i carabinieri hanno partecipato attivamente e con determinazione alle indagini che sono state affidate alla polizia». Lo ha detto il procuratore di Firenze, Giuseppe Creazzo, riferendosi agli accertamenti scattati dopo la denuncia delle due studentesse che hanno raccontato di essere state violentate da due militari in servizio. Il più giovane dei due carabinieri potrebbe essere sentito presto. E se non viene – ha detto – sarà convocato.

Intanto il Comune di Firenze ha annunciato che si costituirà parte civile nel processo contro i due carabinieri accusati di stupro da due studentesse americane. Il sindaco Dario Nardella ha dato mandato agli uffici legali di Palazzo Vecchio di preparare la costituzione di parte civile in caso di rinvio a giudizio sulla vicenda che vede indagati due carabinieri per la violenza sessuale nei confronti di due studentesse.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.