Firenze: Pd candida Ceccarelli a presidenza del consiglio comunale. Dopo dimissioni Caterina Biti

Il consiglio comunale di Palazzo Vecchio

FIRENZE – E’ in rampa di lancio il nuovo presidente del consiglio comunale di Firenze. Il gruppo Pd di Palazzo Vecchio candida il consigliere Andrea Ceccarelli alla carica lasciata libera da Caterina Biti che la settimana scorsa si è dimessa, pur in assenza di specifici obblighi di legge, per dedicarsi a tempo pieno al suo nuovo incarico da senatrice del Pd.

E’ quanto deciso durante una riunione tenuta oggi, alla quale hanno preso parte il sindaco Dario Nardella, l’ex presidente dell’assemblea, Caterina Biti, i consiglieri del gruppo Pd, il segretario cittadino del partito Massimiliano Piccioli. Durante l’incontro è stato anche stabilito che il consigliere dem Massimo Fratini entrerà in giunta; nei posti lasciati liberi in assemblea da lui e da Biti subentreranno, tra le fila Pd, Stefano di Puccio e Cristina Giani Noferi. La votazione per il rinnovo della presidenza aprirà la prossima seduta consiliare lunedì prossimo.

AGGIORNAMENTO DELLE 20,00

«Prendiamo atto che il Partito Democratico, dopo aver fatto i propri comodi con le istituzioni, aspettando due mesi prima di presentare le dimissioni della senatrice Caterina Biti dalla presidenza del Consiglio Comunale, in attesa di ricomporre le proprie fratture interne, ha scelto il nome del proprio candidato a guidare la massima assemblea elettiva cittadina». Lo  sottolinea in una nota il portavoce delle opposizioni a Palazzo Vecchio, Francesco Torselli, affermando che le opposizioni hanno deciso di candidare alla presidenza del consiglio comunale il consigliere e giornalista Mario Tenerani, quale figura alternativa al candidato del Pd.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.