Varese: busta con minacce e proiettili davanti alla sede della Lega

MILANO – Gli anatemi e le crociate dei vari Saviano, Boldrini, Rossi, Martina e soci del Pd contro Salvini stanno avendo i loro effetti. Una busta, contenente due proiettili e minacce nei confronti della Lega, è stata trovata ieri pomeriggio all’ingresso della sede del partito di piazza del Podestà, a Varese. Il commissario della sezione Andrea Gambini spiega che sull’episodio indaga la polizia: «Un atto intimidatorio che vuole colpire la Lega e il nostro leader Salvini, ministro dell’Interno, che sta dimostrando giorno dopo giorno di avere a cuore l’interesse dei cittadini italiani -. Se sono ridotti a questi meschini atti intimidatori, è un segnale in più che siamo sulla strada giusta».

«La mamma degli scemi è sempre incinta! – commenta il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana – Se qualcuno pensa di intimidirci, si sbaglia di grosso».

«Da tempo – aggiunge il deputato e segretario della Lega Lombarda, Paolo Grimoldi – denunciamo il clima di pesante intimidazione intorno al nostro movimento in Lombardia: nell’ultimo biennio sono state danneggiate numerose nostre sezioni in tutta la regione».

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.