Tsunami in Indonesia: oltre 220 morti e 745 feriti. Mobilitata ambasciata d’Italia a Giakarta

GIAKARTA – E’ una strage, quella provocata dallo tsunami in Indonesia: è salito ad almeno 220 morti, 30 dispersi e 745 feriti il bilancio delle vittime. La costa è stata colpita ieri sera attorno allo stretto della Sonda, tra le isole indonesiane di Giava e Sumatra. E’ un bilancio destinato ad aumentare, stima l’agenzia indonesiana per la gestione dei disastri, sottolineando che molte delle aree colpite non sono state ancora raggiunte dai soccorritori. Secondo l’Australian Broadcasting Corporation, nella sola zona di Lampung, a Sumatra, i morti sarebbero almeno 113. Mentre a Pandeglang, sull’isola di Java, le vittime sarebbero 92.

Secondo l’Agenzia di meteorologia e geofisica indonesiana le onde anomale potrebbero essere state causati da frane sottomarine seguite a un’eruzione di Anak Krakatau, un’isola vulcanica formatasi nel corso degli anni dal vicino vulcano Krakatoa. L’onda di tsunami ha fatto strage tra gli impiegati della compagnia statale Pln, riuniti per celebrare la fine dell’anno. Le immagini mostrano l’onda devastante che si abbatte sul palco dove una band rock, i Seventeen, stava suonando per l’evento: il bassista è rimasto ucciso insieme al manager, altri 4 componenti del gruppo risultano tra i dispersi nella tragedia. All’evento partecipavano almeno 260 persone.  L’Unità di crisi della Farnesina e l’Ambasciata d’Italia a Giacarta- riferisce un tweet del ministero degli Esteri – sono attive per prestare ogni assistenza necessaria ai connazionali sul posto.

Era il 26 dicembre 2004 quando uno tsunami, causato da un terremoto di magnitudo 9.1 nell’Oceano Indiano, colpì le coste di tutto il sudest asiatico e arrivò fino alle coste africane. Si stima che le vittime furono tra 250 mila e 270 mila, ma un bilancio definitivo non fu mai fornito per l’altissimo numero di dispersi, circa 50 mila. La più colpita fu proprio l’Indonesia con oltre 130 mila morti accertati e 170 mila stimati. L’epicentro del terremoto che diede origine allo tsunami fu a nord dell’isola di Sumatra. Lo tsunami di ieri, 22 dicembre, è invece stato scatenato dall’eruzione del vulcano Krakatoa, nello stretto della Sonda, a sud di Sumatra.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.