Aquisgrana: Merkel e Macron firmano il trattato d’amicizia fra Germania e Francia

AACHEN – Angela Merkel e Emmanuel Macron hanno firmato il trattato di Aquisgrana, che rilancia l’amicizia e la collaborazione franco-tedesca. Prima dei due leader, il trattato è stato firmato dai ministri degli Esteri di Francia e Germania. Si tratta dell’intesa che rilancia il contratto dell’Eliseo, che nel 1963 fu firmato da Korad Adenauer e Charles de Gaulle.

Oggi è un giorno molto significativo per i rapporti franco-tedeschi, significa che vogliamo andare avanti mano nella mano, ha detto la cancelliera prima della firma del trattato franco-tedesco. Alla luce della storia del passato, e della inimicizia passata fra i due Paesi, questo non è scontato, ha continuato. Dopo la seconda guerra mondiale, portata dalla Germania in Europa, c’è stata la riconciliazione, e poi l’amicizia, ha spiegato. E questo non potrebbe renderci più felici, ha concluso Merkel.
Di fronte alle molte sfide che si presentano oggi in Europa, Francia e Germania devono assumersi la responsabilità e parlare con una voce sola, ha affermato Macron, citando “i nazionalismi che minacciano l’Europa”, la scossa che proviene dalla Brexit, ma anche il terrorismo, il cambiamento climatico e le nuove dinamiche economiche. Il presidente francese ha anche sottolineato che le minacce non provengono solo dall’esterno, ma anche dall’interno della nostre società.

TUSK – Ma ci pensa il presidente del Consiglio Ue, Donald Tusk, a sbollire i nuovi ardori sorti fra  Merkel e Macron. Parlando proprio ad Aquisgrana, dopo la firma del trattato, che rilancia amicizia e collaborazione fra Berlino e Parigi, ha affermato: «Userò parole chiare: l’Europa ha bisogno di un segnale chiaro da Francia e Germania, sul fatto che questa collaborazione non rappresenti un’alternativa alla collaborazione con tutta l’Europa”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.