Aeroporto Firenze: sindaco Signa preannuncia ritiro ricorsi se siglerà accordo con Toscana Aeroporti

Il progetto della nuova pista all’aeroporto di Firenze (lunga 2.400 metri)

FIRENZE – «Credo che in questi giorni si possa sottoscrivere l’accordo con Toscana Aeroporti per il lago e la bretellina stradale nel territorio di Signa, nell’ambito del masterplan di potenziamento dell’aeroporto di Firenze, così potrò andare in consiglio comunale e ritirare anche il ricorso al Tar». Lo ha affermato Alberto Cristianini, sindaco di Signa (Firenze), parlando a margine della presentazione del primo studio per il tracciato definitivo della bretellina in questione.
«Ci saranno degli incontri la prossima settimana – ha spiegato – fra il Comune di Signa, Toscana Aeroporti e la Regione Toscana, per concludere quell’accordo e quegli impegni che avevamo preso giù in conferenza dei servizi a Roma. Impegni non solamente legati a un
contributo da parte di Toscana Aeroporti, ma anche per tutto quello che riguarda le nostre richieste che andavano dalla realizzazione di questo laghetto che poi l’amministrazione aveva chiesto che fosse ceduto al Comune, alla gestione di questa nuova infrastruttura che serve per migliorare non solo l’aspetto ambientale ma anche paesaggistico da dover gestire negli anni».

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.