Firenze: la tramvia ha favorito lo sviluppo del commercio lungo i suoi percorsi. Lo afferma Nardella

FIRENZE – «Lo sapete che la tramvia non fa bene solo all’ambiente, ma anche all’economia? Negli ultimi cinque anni è cresciuto il numero di attività aperte lungo il tragitto delle due linee. Un aumento dell’11,5% nell’area interessata dalla T2 e dell’8,2% per la T1. Una crescita registrata in tutto il comune e in controtendenza con i dati nazionali, che vedono diminuire il numero diaziende nel nostro Paese».

Lo afferma il sindaco di Firenze, Dario Nardella, in un post su Facebook. «Le linee tramviarie hanno avuto un importante impatto economico: non solo per i posti di lavoro generati dai cantieri e dall’assunzione dei driver dei tram, ma anche per i nuovi negozi aperti lungo e nelle vicinanze dei percorsi – aggiunge Nardella – La tramvia, quindi, non solo significa una mobilità più efficiente e sostenibile, ma anche un commercio più vivo e diffuso a Firenze. Andiamo avanti sempre più convinti nella progettazione e realizzazione delle nuove linee della tramvia in città».

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.