Governo: vertice M5S con Di Maio, alle 12 cabina di regia del Pd

Luigi Di Maio e Nicola Zingaretti

ROMA – Il leader M5S Luigi Di Maio presiede a Palazzo Chigi un vertice del Movimento 5 stelle. Il segretario del Pd Nicola Zingaretti ha convocato per le 12 la cabina di regia del partito.  C’è attesa per l’incontro tra il premier incaricato Giuseppe Conte, il segretario del Pd, Nicola Zingaretti e il capo politico del M5s.

Intanto entra in ballo il voto online dei grillini: «Se da Rousseau dovesse emergere un giudizio negativo sul governo Pd-M5S ne trarremo le conseguenze. Siamo felici di avere un sistema che permette ai nostri elettori di essere parte attiva della politica. Per noi è fondamentale». Lo ha detto il sottosegretario M5S, Manlio Di Stefano, rispondendo ai giornalisti all’ingresso di Palazzo Chigi. «Stiamo parlando solo del programma, siamo molto soddisfatti di poter presentare ai nostro sostenitori su Rousseau il programma», ha aggiunto. A tal proposito, il capogruppo M5S al Senato Stefano Patuanelli è stato ancora più esplicito e ha dichiarato a Radio Capital: «La piattaforma è un mezzo che il movimento politico ha deciso di dotarsi per prendere le proprie decisioni, pari a una direzione di partito. Se dovessero prevalere i ‘no’, il Presidente del Consiglio dovrà sciogliere la riserva di conseguenza: in modo negativo. Non vedo alternativa». E il presidente Mattarella, a parole severo custode delle regole costituzionali, sottostà senza reagire a questa incredibile farsa istituzionale, pur di arrivare a benedire il Governo auspicato da lui, dalla Merkel e da Macron.