Navi Ong: sbarcano tutti i migranti, 104 da nave Eleonore, 34 da mare Jonio. Esultano volontari e presunti naufraghi

Al porto di Pozzallo e’ iniziato lo sbarco dei migranti che si trovano a bordo della nave Eleonore, che stamane ha deciso di forzare il divieto di entrare nelle acque territoriali italiane e si e’ diretta verso lo scalo siciliano. A bordo ci sarebbero 104 migranti, tra cui una trentina di minorenni.

La Procura di Ragusa, guidata da Fabio  D’Anna aprirà nelle prossime ore una inchiesta per lo sbarco della nave Eleonore della ong Lifeline. Il reato contestato, al momento, contro ignoti, è favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. I magistrati stanno aspettando l’informativa della Squadra mobile.

Sbarcano dalla Mare Jonio di Mediterranea tutti i restanti 31 migranti ancora a bordo. E’ stato deciso dalle autorità dopo l’ispeazione a bordo di un team di medici inviati dal Ministero. Una motovedetta della Guardia costiera effettuerà tra poco il trasbordo in alto mare. Ieri sono stati evacuati altri tre migranti, tra cui una persona in barella. Canti e balli sulla Mare Jonio da parte dei 31 naufraghi che hanno saputo che lasceranno l’imbarcazione per
motivi sanitari. «Nonostante le loro condizioni precarie di salute – dice Alessandra Sciurba di Mediterranea all’Adnkronos – hanno iniziato a gioire. E molti di loro ci hanno abbracciati e ci hanno detto che ci porteranno per sempre con loro. Ci hanno detto tra le lacrime grazie per averci salvato. Sono momenti pieni di emozione». Prima ancora che entri in carica il nuovo governo giallorosso è ricominciata l’invasione.