Teatro: il Rinascimento riscritto da 4 cronisti. Lorenzo, Caterina e Vespucci per le scuole

Caterina de’ Medici

FIRENZE – Da Michelangelo Buonarroti a Caterina de’ Medici, da Lorenzo il Magnifico a Machiavelli: i grandi del Rinascimento vanno in scena a teatro per avvicinare il pubblico dei giovani. L’iniziativa dal titolo ‘Rinascimento per le scuole’ partirà domani, 31 ottobre, al teatro della Pergola di Firenze con La Mandragola di Niccolò Machiavelli, ed è rivolta agli studenti delle scuole secondarie di primo grado: al momento hanno aderito 15 classi di una decina di scuole per circa 370 ragazzi.

I testi delle rappresentazioni sono stati rivisti da quattro cronisti: Sandro Bennucci, Riccardo Ventrella, Marcello Mancini e Massimo Sandrelli. Dopo ‘La Mandragola’ andranno in scena ‘Inquieto sia il Genio’ riscritto da Ventrella, il docufiction ‘Il segreto di Brunelleschi con Carlo Monni’, ‘Caterina de’ Medici’ di Bennucci, ‘Perché America si chiama America – I giorni di Amerigo Vespucci’ di Sandrelli e ‘Lorenzo il Magnifico’ di Marcello Mancini. Il progetto, che in questo primo anno ha un carattere sperimentale, è promosso dalla Fondazione Cr Firenze e dalla Compagnia delle Seggiole, in collaborazione con la Fondazione Teatro della della Toscana, l’Ufficio regionale scolastico per la Toscana e Giglio Amico onlus.