Firenze Aeroporto: 60enne bulgaro cerca di entrare nello scalo con un coltello, bloccato dalla Polizia

FIRENZE – Un uomo di 60 anni, di nazionalità bulgara, si è diretto verso l’ingresso dell’aeroporto di Firenze impugnando un coltello multiuso, ma è stato prima tenuto lontano dallo scalo da alcuni militari dell’Esercito e poi bloccato e disarmato dagli agenti della polizia, intervenuta con due volanti.
L’episodio, accaduto ieri mattina, è stato reso noto solo oggi. Per il sessantenne è scattata la denuncia. Secondo quanto ricostruito, il cittadino bulgaro, prima di dirigersi verso l’aeroporto, ha dato in escandescenze prendendo a pugni la cabina di guida della tramvia, ferma al capolinea, e minacciando il conducente. Dopo essere stato bloccato, il sessantenne, in stato di forte agitazione, è stato sedato dai sanitari del 118.