Firenze: svastica sul muro di una chiesa alle Cure, reazioni politiche

ANSA/CLAUDIO GIOVANNINI

FIRENZE – Una svastica e una frase inneggiante a Satana sono state vergate con vernice nera la notte scorsa sulla facciata di una chiesa di Firenze, nella zona delle Cure, in via Dino Compagni. Sull’episodio sono in corso accertamenti da parte della Digos. Gli agenti hanno effettuato rilievi fotografici sulle pareti esterne della chiesa parrocchiale della Beata Maria Vergine Madre della Divina Provvidenza.

È vergognosa la svastica comparsa sul muro della chiesa in via Dino Compagni, la chiesa del mio quartiere. Questi gesti sono inaccettabili e pericolosi, fanno male alla nostra comunità. Le Cure e Firenze sono antifasciste e condannanocon forza questo ignobile atto”. Lo afferma l’assesore Andrea Vannucci.

Nicola Armentano, capogruppo Pd a Palazzo Vecchio, ha detto: “Un gesto vergognoso, da condannare con forza, sul quale è bene che sia fatta piena luce. Preoccupa che qualcuno ancora utilizzi simboli che appartengono a epoche buie della nostra storia. Significa che non dobbiamo mai abbassare la guardia ma sappia, chi compie queste azioni infami, che certi valori sono ben saldi nella nostra città e a Firenze non c’è spazio per antisemitismo, razzismo e ogni forma di intolleranza.