Tirrenia: 43enne muore schiacciata dalla trave alla quale si era aggrappata per farsi una foto

TIRRENIA – Ha alzato le braccia e si è aggrappata alla trave in pietra in piazza a Tirrenia per farsi scattare una foto dal fidanzato, ma la pietra ha ceduto e lei è rimasta schiacciata. Così è morta una donna di 43 anni di Settimo Torinese, sotto gli occhi del fidanzato. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri di Pisa che ora attendono le disposizioni del pm Giovanni Porpora, che potrebbe autorizzare l’autopsia sul corpo. La famiglia della donna è stata da poco avvisata dai carabinieri.

Secondo una prima ricostruzione della dinamica, la donna assieme al fidanzato si era introdotta in un’area recintata, interdetta al pubblico, all’interno di un noto stabilimento balneare. Qui si era appesa a una trave sorretta da due finte colonne romane con capitelli, la trave cedendo ha colpito la donna in testa uccidendola.