Firenze: Al Teatro del Maggio Sir John Eliot Gardiner per la prima volta sul podio dell’Orchestra

Sir John Eliot Gardiner

FIRENZE – Sabato 26 settembre alle 21 Sir John Eliot Gardiner, direttore d’orchestra inglese tra i più noti a livello internazionale, sarà per la prima volta sul podio del Teatro del Maggio a dirigere l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino nella Sinfonia n. 3 in la minore op. 56 «Scozzese» di Felix Mendelssohn-Bartholdy e nella Sinfonia n. 8 in sol maggiore op. 88 di Antonín Dvořák.

Il primo brano s’ispira ai paesaggi scozzesi e ai suoi suoni locali attraverso una dolcezza sognante, ottenuta grazie alla fluidità del discorso musicale. La Sinfonia n. 8 di Dvořák invece, insieme alla Settima e all’Nona, costituisce il trittico sinfonico che ha dato più popolarità al compositore.

John Eliot Gardiner, è apprezzato in tutto il mondo per le sue interpretazioni innovative e dinamiche. Il suo lavoro come Direttore artistico del celeberrimo Monteverdi Choir (da lui fondato), dell’Orchestre Révolutionnaire et Romantique e degli English Baroque Soloists ne ha fatto una figura di primo piano nel revival della musica antica e un pioniere di esecuzioni “storicamente informate”. Ospite regolare delle più prestigiose orchestre internazionali, quali London Symphony, Symphonieorchester des Bayerischen Rundfunks, Royal Concertgebouw e Berliner Philharmoniker, vanta un repertorio che spazia dal 17° al 20° secolo, ben illustrato dall’esteso catalogo delle sue incisioni pluripremiate, sia con i suoi complessi che con grandi orchestre, fra cui i Wiener Philharmoniker, per le più importanti case discografiche. Dal 2005 il Monteverdi Choir e gli English Baroque Soloists registrano per la loro casa discografica indipendente, Soli Deo Gloria, nata per produrre incisioni live del progetto The Bach Cantata Pilgrimage, diretto da Gardiner nel 2000, per il quale ha ricevuto lo Special Achievement Award 2011 della rivista Gramophone e il Diapason d’or 2012. Le numerose incisioni del direttore inglese hanno ottenuto inoltre due Grammy Awards e più Gramophone Awards di ogni altro artista vivente.

Nominato Chevalier de la Légion d’honneur nel 2011, ha ottenuto l’Ordine del Merito della Repubblica Federale Tedesca nel 2005 e, nel Regno Unito, è stato nominato Commander of the British Empire nel 1990 e baronetto per i suoi meriti musicali nella Queen’s Birthday Honours List del 1998.

Teatro del Maggio Musicale Fiorentino (Piazzale Vittorio Gui)

A causa delle condizioni atmosferiche  non favorevoli per la sera di sabato, il concerto, che era stato annunciato nella Cavea del Teatro, verrà eseguito all’interno del Teatro del Maggio. Restano validi i biglietti acquistati.

L’orario d’inizio resta le 21, ben più gradevole di quello ormai abituale del teatro, un po’ troppo da nordici, per le nostre latitudini.

I biglietti non risultano più acquistabili sul sito del Maggio