Caso Palamara: i magistrati si sono dimessi, i politici no, lo afferma Davigo

ROMA – Col caso Palamara «ci è stato detto di tutto e di più, anche articoli che non sono pregiudizialmente contrariall’ordine giudiziario sono stati nel senso di dire, beh, certo, è stata strappata l’immagine della magistratura, sembravano diversi adesso sono uguali ai politici. Io qui qualche riserva ce l’ho. I componenti del Csm che erano stati coinvolti in quella vicenda si sono dimessi e come magistrati sono sottoposti a procedimento disciplinare. Però c’erano altri due politici, i loro partiti non hanno detto, beh…i magistrati stanno rispondendo, non mi consta che i partiti abbiano detto alcunché’». Lo ha detto a Piazzapulita l’ex Consigliere del Csm Piercamillo Davigo.