Click day bonus bici, nuovo flop del Governo. La denuncia della Lega

ROMA – «Anche oggi il click day si e’ trasformato inun delirio per gli italiani. La procedura va sospesa e rifatta. Questa mattina e’ stata la volta del bonus monopattini: gia’ alle 9 il sito del ministero e’ andato in tilt. L’ennesima mala gestione di un governo incapace di organizzare semplici rimborsi. La Lega presentera’ un’interrogazione urgente per chiedere chiarezza. Cosa e’ successo? Quante persone sono state escluse dal bonus e perche’ non sono stati potenziati i server per evitare il caos? A tutto questo si aggiunge la mancata regolamentazione della mobilita’ elettrica. La Lega in commissione trasporti ha presentato emendamenti al codice della strada: divieto di sosta sui marciapiedi, casco obbligatorio e obbligo di copertura assicurativa per i monopattini elettrici. E visti, purtroppo, i gravi incidenti accaduti con i monopattini sarebbe bene che governo e maggioranza decidessero di stabilire regole a tutela della sicurezza di tutti».

Lo affermano in una nota congiunta Elena Maccanti, capogruppo, e i deputati della Lega in Commissione Trasporti alla Camera, Massimiliano Capitanio, Giuseppe Donina, Domenico Furgiuele, Antonietta Giacometti, Alessandro Morelli, Edoardo Rixi, Giovanni Tombolato e Adolfo Zordan.