Maradona ricoverato in ospedale, ma non per Covid-19

Diego Armando Maradona

LA PLATA – Diego Armando Maradona è ricoverato in ospedale, ma non per Covid-19, assicurano i medici. «Niente di grave, solo accertamenti dovuti a una situazione di disidratazione e anemia derivante da problemi di alimentazione e legata a un fattore emotivo». Leopoldo Luque, medico di Diego Armando Maradona, rassicura tutti sulle condizioni dell’ex Pibe de Oro, ricoverato ieri in una clinica di La Plata, l’Instituto Ipensa. Niente coronavirus ne’ ictus, solo dei controlli.

«Ho detto io stesso a Diego di ricoverarsi, all’inizio non voleva ma poi ha accettato. E’ un paziente complicato, non e’ ubbidiente come altri. Con gli altri pazienti e’ più facile, perche’ dai loro delle indicazioni e le seguono. Ma se si trova qui e’ perche’ lo vuole anche lui. È molto difficile essere Maradona, Diego e’ una persona che alterna momenti eccellenti ad altri che non lo sono e credo che portarlo qui possa aiutarlo. Ha la sua eta’, molte pressioni».

L’ex Pibe de Oro dovrebbe restare in clinica almeno tre giorni e non e’ da escludere che gia’ nel fine settimana possa essere in panchina per guidare il Gimnasia nella Coppa di Lega.