Giani: tra qualche giorno potremo chiedere che la Toscana torni arancione

Eugenio Giani

FIRENZE – Il Presidente Giani ci ha abituati a anticipare su facebook solo il numero dei contagi giornalieri Covid-19 in Toscana. Adesso afferma, sempre su facebook: «L’andamento del Covid rimane la nostra principale preoccupazione. Abbiamo visto nei giorni scorsi segni di stabilizzazione, dopo gli interventi adottati a partire dall’assunzione dei ragazzi per il tracciamento dei contagiati. Oggi e’ un giorno che ha segnalato la caduta dei contagi dopo settimane: il numero e’ sotto la soglia dei mille. E’ un grande risultato questo, significa che la curva sta scendendo. Se il ritmo rimane questo sulle terapie intensive vuol dire che il nostro sistema ospedaliero incomincia a vedere l’ossigeno e a respirare. Nei prossimi giorni noi possiamo chiedere di tornare in zona arancione, con i dati degli ultimi due-tre giorni che sono da zona gialla. Siamo entrati il 15 novembre in zona rossa e dopo 15 giorni possiamo fare questa richiesta con questa stabilizzazione del decremento. Possiamo anche tornare in zona gialla per il periodo di Natale. Ho gia’ preparato una bozza che permettera’ di muoversi maggiormente se dovessimo restare zona rossa. Dovremmo naturalmente avere pero’ prima una risposta positiva delministero. Oggi l’orizzonte ci da’ maggiore serenità», haconcluso Giani

Notiamo però che il numero dei morti da qualche tempo a questa parte è sempre stato intorno ai 50 al giorno, nella quasi totalità anziani.