Renzi attacca Conte: se voto su Mes non passa il governo va a casa

Matteo Renzi

ROMA – «Il voto sul Salva-Stati non riserverà sorprese, ma in caso contrario il governo cadrà. Ho sentito Conte
dire, nel giorno in cui abbiamo avuto mille morti, che lui dispone dei migliori ministri. Io ne prendo atto: per me il  rimpasto è un tema chiuso». Così il leader di Italia Viva Matteo Renzi in un’intervista su ‘La Stampa’.

MES – Sul voto del 9 dicembre sul Mes, se possa riservare un ‘incidente fatale’, Renzi risponde: «Io penso di no: anche perché se dovessero prevalere i no la responsabilità della crisi sarebbe tutta sulle spalle del M5S. La partita riguarda loro, certamente non il Pd e neppure Italia Viva. La Francia ha già presentato il Recovery Plan – aggiunge il leader di Iv – noi siamo ancora a discutere la governance. Le preannuncio che noi in Consiglio dei Ministri e in Parlamento voteremo contro ulteriori e pletoriche task force. Conte ha detto che i suoi ministri sono i migliori del mondo. Bene è giusto che faccia gestire loro questa partita».

RIMPASTO – Infine sul rimpasto, Renzi sottolinea: «Ho detto al premier: rilancia sulla politica, non aver paura di una squadra forte. Gli ho suggerito di agevolare l’ingresso del leader del Pd, mi sembrava di aver fatto una proposta per aiutarlo. Lui ha ritenuto due giorni dopo di fare un’intervista nella quale attaccava Renzi e Di Maio….. le stesse cose me le poteva dire in faccia. Se è convinto che vada tutto bene….»