Lavori tramvia: sondaggi Piazza Libertà a spron battuto, si lavora anche la domenica (foto)

FIRENZE – Vanno avanti i lavori dei sondaggi per la costruzione della nuova linea della tramvia nella zona di Piazza della Libertà. Stamane, andando a comprare il giornale, (una delle poche attività che Conte ci consente, in deroga al lockdown stabilito ormai da quasi un anno con poco frutto, visti i risultati pessimi in campo economico e sanitario), ho constatato (ore 8,30 di domenica 3 giugno), che una squadra di operai era al lavoro nella corsia centrale, ancora chiusa, in Piazza della Libertà.

Si tratta degli ultimi interventi per la sistemazione definitiva della circolazione in vista della costruzione e dell’entrata in funzione della nuova linea, che sconvolgerà Viale Don Minzoni, con lo scavo di un secondo tunnel praticamente accanto a quello previsto per il sottoattraversamento dell’Alta Velocità.

Traffico inesistente, pochi pedoni, soliti vu cumprà vicino ai negozi aperti regolarmente (edicole e bar), tutto quasi normale in un periodo da zona rossa. Mi piacerebbe sapere se i vu’ cumprà hanno l’autodichiarazione e quale giustificazione hanno indicato (motivi di lavoro irregolare?), ma ovviamente nessuno gliela chiede.

 

 

 

 

 

Le transenne indicano i percorsi nuovi verso via Pier Capponi e da Via Leonardo da Vinci; nella Piazza sono transitabili, con senso di marcia invertito, le corsie già esistenti, eliminati i cordoli; solo quella centrale, che assorbirà il traffico proveniente da via Lorenzo il Magnifico, è ancora in fase di ultimazione.
Al di là di ogni giudizio sulla nuova sistemazione, della quale vedremo i frutti (o i guasti) dopo la riapertura delle scuole e al termine degli interventi, prendiamo atto con soddisfazione che i lavori procedono senza interruzioni anche nei giorni festivi. Considerato che siamo in Italia non è cosa da poco.