Prandelli: «Partita difficile. Abbiamo fatto bene». Silenzio sul vero problema: il gol

Borja Valero: partita in chiaroscuro con il Bologna (Foto Violachannel)

FIRENZE – Ha cercato di nascondere l’amarezza, Cesare Prandelli, nel dopopartita di Fiorentina-Bologna. Ha detto: «E’ stata una partita molto difficile. Il Bologna sappiamo come gioca. Alla fine abbiamo fatto molto bene: e’ stata una gara equilibrata». E ancora: «Il mercato? Con la societa’ abbiamo parlato, poi ne riparleremo. Vogliamo sfoltire la rosa: 28 giocatori  impossibili allenarli. Non possiamo lavorare sulla qualità. Abbiamo delle idee per il resto: speriamo di poterle mettere in pratica».

PRADE’ – A fargli eco, poi, il direttore sportivo del club, Daniele Pradè: «Siamo partiti subito bene. Abbiamo preso un palo all’inizio. Non abbiamo incassato gol nemmeno oggi. La squadra sta trovando i giusti equilibri: peccato non aver vinto. Adesso ci attende la sfida difficile contro la Lazio. La squadra ha il giusto atteggiamento. Dobbiamo trovare una identità e portarla avanti».

MIHAJLOVIC – «Ai punti avremmo dovuto vincere per il conto delle occasioni create, poi quando non si riesce è comunque importante non perdere». Così Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna, dopo il pareggio a reti inviolate in casa della Fiorentina. «Abbiamo tenuto molto il pallino del gioco senza rischiare troppo, oggi va bene così, dal punto di vista difensivo sono tanto soddisfatto – ha spiegato – Serviva magari più cattiveria in avanti, per osare qualcosa in più. Rimane un’ottima partita contro una squadra forte e tecnica. Mercato? Se guardiamo la partita di oggi si potrebbe dire che non ci manca niente, ma sappiamo che se riusciremo ad individuare qualche giocatore utile la società farà di tutto per portarlo da noi».