Salvini non diffamò «Mare Jonio», archiviata la denuncia querela dal Tribunale dei ministri di Roma

La nave Mare Jonio al porto di Marsala, 10 aprile 2019.
ANSA

ROMA – Matteo Salvini non ha diffamato «Mare Jonio»  e quindi la denuncia-querela della società proprietaria del rimorchiatore è stata archiviata dal Tribunale ordinario di Roma, collegio per i reati ministeriali. Il capo missione della Mare Jonio era Luca Casarini: l’allora ministro dell’Interno aveva firmato una direttiva per impedire alla nave l’ingresso in acque territoriali. Secondo la Mare Jonio, Salvini aveva «falsamente attribuito alla missione del rimorchiatore un disegno volto a favorire l’ingresso in Italia di migranti irregolari». I giudici hanno archiviato anche perché «diversamente da quanto prospettato dal querelante, la direttiva incriminata, lungi dal contenere un’autonoma e falsa notizia di reato, elenca una serie di possibili condotte illecite».