Firenze: riaprono gli Uffizi, prima visitatrice la ministra Azzolina, accolta da Schmidt, Giani e Nardella

Dalla pagina facebook Eike Schmidt Uffizi

FIRENZE – Questa mattina a Firenze è stata riaperta al pubblico la Galleria degli Uffizi dopo 77 giorni di chiusura. Non poteva mancare l’apertura a sensazione, e infatti tra i primi visitatori si è vista la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, alla quale ha fatto da guida lo stesso direttore Eike Schmidt , evidentemente preallertato ad usum mass media.  A conferma di ciò oltre alla ministra Azzolina erano presenti anche il presidente della Toscana, Eugenio Giani e il sindaco Nardella.

Il commento del sindaco: «Dopo una chiusura lunga 77 giorni, la più lunga dalla Seconda Guerra Mondiale, gli #Uffizi riaprono i battenti. Un simbolo di rinascita e di speranza per una battaglia che dobbiamo vincere tutti insieme»

La riapertura degli Uffizi è stata possibile in base al Dpcm del 14 gennaio che consente di riaprire mostre e musei nelle regioni in zona gialla. La ministra Azzolina, sempre accompagnata dal presidente della Toscana, proseguirà la sua giornata fiorentina con una visita all’IsisGobetti-Volta di Bagno a Ripoli.