Parigi: Sarkozy condanna a tre anni, scandalo intercettazioni

PARIGI –  L’ex presidente della Repubblica Nicolas Sarkozy, e’ stato condannato dal tribunale di Parigi a tre anni di
carcere, di cui 2 sospesi, per corruzione. Il caso era quello relativo al processo intercettazioni del 2014, che lo vedeva
imputato anche per traffico di influenza. L’accusa aveva chiesto per Sarkozy 4 anni di carcere, 2 con la condizionale. Insieme a lui sono stati condannati anche l’avvocato Thierry Herzog e il magistrato Gilbert Azibert.