Campi Bisenzio: discarica abusiva in ditta di trasporti. Denunciato l’imprenditore

CAMPI BISENZIO (FIRENZE) – La Polizia Stradale di Firenze, unitamente ai Carabinieri Forestali di Ceppeto e alla Polizia Locale di Campi Bisenzio, ha denunciato un imprenditore per illecita gestione di rifiuti speciali non pericolosi. La storia è nata nell’ottobre 2020 quando una pattuglia della Polstrada di Arezzo ha intercettato, sull’Autosole, un carico di rifiuti speciali destinati allo smaltimento e accertato come questi fossero destinati per lo stoccaggio proprio alla società della persona denunciata, situata in provincia di Firenze.

Quando i poliziotti, insieme ai colleghi dell’Arma e della Polizia Locale, sono entrati nei locali della ditta, si sono trovati davanti un cumulo di rifiuti caoticamente depositati al suolo, costituiti da mobilia in disuso, materiali plastici, materiale sanitario ed edile e documenti cartacei destinati al macero, nel mancato rispetto della stringente normativa del Testo Unico Ambientale che regolamenta la gestione dei rifiuti. Tutta l’area della ditta, registrata come impresa di facchinaggio e traslochi, è stata quindi sequestrata e il titolare, un italiano di 53 anni, è stato denunciato.