Lucca: morto l’ex sindaco Mauro Favilla. Fu anche senatore

Mauro Favilla

LUCCA – Ha destato profondo cordoglio, a Lucca, la scomparsa, a 88 anni, di Mauro Favilla, per cinque volte sindaco di Lucca. Favilla è morto all’ospedale lucchese dove si trovava da qualche giorno. Insegnante di ragioneria ed esponente della Democrazia cristiana è stato prima consigliere comunale poi assessore e infine sindaco, a soli 38 anni, il primo cittadino più giovane in 150 anni di storia lucchese. Governò poi la città per tre mandati consecutivi, dal 1972 al 1985. Eletto nel 1987 senatore, conserva la carica per dieci anni.

Nel frattempo, nel 1988, torna di nuovo sindaco, per pochi mesi, a seguito delle dimissioni di Piero Baccelli. Nel 2007 diventa primo cittadino per la quinta volta, superando alle elezioni Andrea Tagliasacchi. Si ricandida nel 2012 appoggiato dal Pdl e da 4 liste civiche ma viene sconfitto da Alessandro Tambellini, quest’ultimo primo sindaco di centrosinistra nella storia del dopoguerra a Lucca. Negli ultimi anni Favilla aveva comunque seguito la vita pubblica e amministrativa della città, partecipando a varie iniziative. Messaggi di cordoglio sono arrivati dalle istituzioni e dalle forze politiche.