Pasqua 2021: Scoppio del Carro solo in diretta su Toscana Tv. Piazza Duomo blindata

Lo Scoppio del Carro, per Pasqua, a Firenze

FIRENZE – Tornerà lo Scoppio del Carro, domenica 4 aprile 2021, Pasqua. Dopo la sospensione del 2019, Comune di Firenze e Curia hanno deciso di riprendere una tradizione cara alla città. Sarà però uno Scoppio del Carro blindato: cioè visibile solo in diretta televisiva, sull’emittente Toscana TV (canale 18) che ha vinto il bando di Palazzo Vecchio. Questo perchè piazza Duomo e tutte le strade che vi accedono saranno chiuse e blindate dalle forze dell’ordine. E chi parteciperà alla messa in Duomo non potrà uscire: avrà comunque di seguire lo Scoppio del Carro sugli schermi che saranno allestiti all’interno della cattedrale.

Tutto avverrà però a porte chiuse e in forma ridotta, nel rispetto delle norme anti Covid: saranno presenti le sole autorità. Non è previsto il corteo con il Brindellone così come sono state abolite tutte le celebrazioni che precedono lo scoppio del Carro del Fuoco, fissato alle 11. Come tradizione, intorno alle 10,15 è previsto il sorteggio per l’abbinamento delle partite del Torneo di San Giovanni che l’amministrazione comunale, si legge in una nota, è fiduciosa di poter far svolgere ai Quattro Colori, se le condizioni dell’emergenza sanitaria lo consentiranno.

Tutta l’area intorno al Duomo sarà interdetta dalle 7 del 4 aprile e fino al termine della cerimonia liturgica. La sola celebrazione liturgica, all’interno della Cattedrale di Santa Maria del Fiore, che avrà inizio alle 10.40 circa, potrà essere seguita, in diretta streaming, sui siti web di Toscana Oggi e Radio Toscana, menre lo Scoppio del Carro, come detto, sarà trasmesso in diretta dall’emittente Toscana TV.

Palazzo Vecchio precisa che, anche sulla base delle valutazioni emerse nel Comitato provinciale ordine e sicurezza pubblica presieduto dal prefetto Alessandra Guidi, non saranno ammessi giornalisti, fotografi, operatori tv, web e radio proprio per evitare assembramenti: il diritto di cronaca sarà garantito mettendo a disposizione le fotografie del service ufficiale del Comune e dalle immagini in differita di Toscana Tv, che ha vinto il bando del Comune.