Scoppio del Carro 2021: i Rossi disertano sorteggio del Calcio storico

Calcio Storico, i Rossi di Santa Maria Novella

FIRENZE – I rappresentanti dei Rossi di Santa Maria Novella saranno assenti al sorteggio del Calcio storico, che avverrà la mattina di Pasqua 2021 prima dello Scoppio del Carro, per protesta. Assenza grave perchè sono i campioni in carica, vinsero il torneo 2019. «Il nostro colore ritiene ingiustificata la decisione di prorogare ancora una volta la decisione di riunire l’udienza della commissione d’appello per le squalifiche del 2019». Così in una nota il consiglio direttivo dei calcianti di Parte Rossa di Firenze.

E ancora: «Discuterne soltanto dopo lo Scoppio del carro non è solo un errore ma può dare adito a diverse interpretazioni sulla decisione della commissione. Ci teniamo a far sapere inoltre all’amministrazione il nostro pensiero sul futuro della manifestazione: riteniamo per il momento impensabile senza un protocollo serio e inequivocabile la ripresa degli allenamenti. Questa manifestazione vive sulle emozioni dei quartieri popolosi e di conseguenza della città: crediamo che farlo ripartire in un momento storico come questo sia non solo sbagliato, ma anche irrispettoso nei confronti di quei cittadini che in questo momento hanno bisogno di ben altro».

Dura la reazione di Michele Pierguidi, presidente del Calcio storico: «Celebrare lo Scoppio del Carro e il sorteggio del Calcio storico in piazza è un risultato fino a poche settimane fa inimmaginabile. L’annuncio dell’assenza della Parte Rossa è un fatto di grande gravità e una profonda mancanza di rispetto verso una delle tradizioni più antiche della città. Una mancanza di rispetto per Firenze e per i fiorentini, e per quello che rappresentiamo nel mondo. Chi pensa – ha aggiunto – di poter condizionare la manifestazione vuole tornare a quando il Calcio era una cosa mal vista e di pochi».