Bce: rischi economici elevati restano nel breve termine

EPA/FRANK RUMPENHORST

FRANCOFORTE – Nella loro valutazione sui rischi, i membri del Consiglio Bce hanno nuovamente sottolineato la dicotomia fra il protrarsi di rischi elevati per le prospettive economiche nel breve termine, e sviluppi più positivi nel medio termine. Lo scrive la Bce nelle minute della riunione del 10-11 marzo.  Durante il Consiglio direttivo – si legge nei verbali – i membri hanno giudicato essenziale che il Consiglio direttivo ribadisca il suo impegno a tenersi pronto a mettere mano a tutti gli strumenti, nella misura adeguata, per assicurare che l’inflazione converga verso il livello desiderato” e a una politica monetaria accomodante per tutto il tempo necessario.
Accanto a questo impegno, di fronte alla forte contrazione dell’economia dell’area euro a cavallo fra il 2020 e il 2021 si è ritenuto importante enfatizzare la necessità di un continuo sostegno da parte delle politiche fiscali per favorire la ripresa.