Crollo ponte di Aulla: Anas, nuovo viadotto fra un anno

Il ponte crollato nel comune di Aulla
ANSA/ LAURA IVANI

ROMA – Il nuovo viadotto che sostituirà il ponte crollato sul Magra, ad Aulla, sarà pronto fra un anno. E’ stato confermato dall’Anas il nuovo cronoprogramma che prevede l’apertura al traffico del nuovo ponte a marzo 2022. Nelle more della ricostruzione del ponte, sono inoltre in corso gli interventi per la realizzazione di rampe all’Autostrada A12 in direttrrice con la Ss330 in località Ceparana, che saranno ultimate a giugno.

Così Anas in occasione dell’incontro svolto oggi, 8 aprile, a un anno esatto dal crollo, tra il commissario straordinario per la ricostruzione Fulvio Maria Soccodato con i sindaci dei territori interessati dalla ricostruzione del viadotto, Roberto Valettini (Aulla), Alberto Battilani (Bolano) e Paola Sisti (Santo Stefano di Magra), assieme ai presidente delle province di Massa-Carrara, Gianni Lorenzetti, e della Spezia Pierluigi Peracchini. Collegati in videoconferenza anche le Regioni Toscana e Liguria e i parlamentari del territorio.
Nell’occasione, spiega una nota di Anas, Soccodato ha sottolineato che c’è forte intesa e coesione tra tutti gli enti coinvolti, sebbene di diverse province e regioni, nell’obbiettivo comune di realizzare le opere nei tempi previsti dal nuovo piano commissariale, nell’interesse primario dei cittadini e degli operatori economici che vivono il territorio.