Covid: morto il sindaco di Monticiano, ex carabiniere. Cordoglio di Giani

Maurizio Colozza, ex carabiniere, sindaco di Monticiano, morto per covid a 71 anni (Foto Toscana Notizie)

SIENA – E’ morto per coronavirus all’ospedale Le Scotte di Siena il sindaco di Monticiano, Maurizio Colozza, ex carabiniere. Aveva 71 anni. Lo ha comunicato l’amministrazione comunale con un post sulla pagina istituzionale. «È con grande dolore che diamo la triste notizia della perdita del nostro caro sindaco – si legge nel messaggio – Le parole non possono colmare il profondo vuoto che sentiamo in questo momento. Siamo sbigottiti, increduli ed enormemente addolorati».

Colozza era affetto da Covid-19 ed era stato ricoverato all’ospedale Le Scotte di Siena, in seguito all’aggravarsi delle sue condizioni di salute. Era stato eletto sindaco nel 2017 con una lista civica. Originario di Roma, nel 1994 era arrivato in provincia di Siena, al comando della compagnia dei carabinieri di Poggibonsi e successivamente nel 2004 era stato trasferito a Siena al comando del reparto operativo provinciale.

Profondo cordoglio per la scomparsa del sinmdaco di Monticiano è stato espresso dal presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani: «Ricorderemo Maurizio Colozza per le sue doti umane e da amministratore. Alla famiglia, agli amici ed a tutta la comunità di Monticiano vanno le mie più sentite condoglianze. Colozza ha dedicato gran parte della sua vita al servizio dello Stato e della comunità – ha concluso Giani – ed oggi la sua scomparsa, causata dalla pandemia contro la quale combattiamo, è un dolore per tutti. Esprimo il profondo cordoglio dell’intera la Giunta regionale».