Magistratura: commissione d’inchiesta solo con relatori giallorossi. Protesta Forza Italia

ROMA – «I presidenti delle Commissioni Affari costituzionali e Giustizia di Montecitorio, senza coinvolgere in alcun modo i gruppi di centrodestra, hanno nominato i due relatori per la proposta di legge – presentata da Forza Italia e Lega – sull’istituzione di una Commissione parlamentare d’inchiesta sull’uso politico della giustizia». Lo afferma in una nota Roberto Occhiuto, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

E ancora: «Per la Commissione Affari costituzionali il relatore sarà il dem Stefano Ceccanti; per la Commissione Giustizia è stato invece indicato Federico Conte di Leu. Entrambi si sono già dichiarati contrari alla Commissione d’inchiesta sulla magistratura, ci chiediamo a questo punto quale sia il senso politico della curiosa iniziativa dei presidenti Brescia e Perantoni – aggiunge l’azzurro – Troviamo paradossale che per una proposta di legge del centrodestra siano stati scelti due parlamentari di sinistra e ignorati i deputati di Forza Italia e Lega. Noi sostentiamo convintamente un governo di unità nazionale, ma non siamo azionisti di minoranza all’interno della maggioranza: pretendiamo rispetto e pari dignità. Chiediamo un intervento immediato del presidente della Camera, Roberto Fico».