Milano: Commemorazione assassinio Calabresi, nel 49mo anniversario dalla morte

Da sinistra: Il prefetto di Milano Renato Saccone, la vedova del commissario Calabresi Gemma Capra e il questore Giuseppe Petronzi, in occasione della commemorazione del commissario Calabresi ucciso 49 anni fa. Milano 17 Maggio 2021.
ANSA / MATTEO BAZZI

MILANO – Io credo che quello che ha fatto la Francia sia soprattutto un gesto simbolico, non faccio troppo affidamento sul fatto che queste persone in tempi brevi tornino in Italia. Lo ha detto Mario Calabresi, oggi, a Milano, in occasione della commemorazione, in Questura, del 49mo anniversario dell’uccisione del padre, il commissario Luigi Calabresi. Oggi questi arresti non ci cambiano, come famiglia – ha aggiunto – non fa la differenza, ma sarebbe invece importante un contributo di verità e un’ammissione di responsabilità.