No vax: attacchi hacker ai sindaci di Viareggio e Carrara

Giorgio Del Ghingaro, sindaco di Viareggio

FIRENZE – Sono stati vittime di attacchi no vax sui loro profili social i sindaci di Viareggio, Giorgio Del Ghingaro e di Carrara, Francesco De Pasquale. Il profilo Facebook di Francesco De Pasquale, sindaco di Carrara, è stato vittima di un attacco hacker da parte dei no vax. Lo ha reso noto lo staff del primo cittadino, precisando che la possibilità di commentare i post pubblicati su questa pagina è temporaneamente limitata.

Nella notte un attacco hacker no vax ha colpito il profilo Facebook di un altro sindaco, Giorgio Del Ghingaro di Viareggio. «Attacco dei no vax alla pagina Facebook e al profilo personale del sindaco” di Viareggio (Lucca) Giorgio Del Ghingaro che il 19 maggio ha dichiarato pubblicamente di aver ricevuto la prima dose di vaccino, postando una foto scattata in un momento di riposo accompagnata da un commento ironico a sdrammatizzare i malesseri dovuti alla somministrazione».

Così in una nota il Comune di Viareggio spiegando che, nella tarda serata di ieri, venerd’ 21 maggio, gli account social del sindaco sono stati presi d’assalto da migliaia di commenti postati da altrettanti utenti, non è chiaro se legati a persone fisiche o boot, alcuni con profilo aperto altri con identità nascosta. Quanto accaduto verrà segnalato alla polizia postale. In totale, sono state contate oltre 7mila notifiche in meno di un’ora, nei quali si inneggia alla libertà di scelta sul vaccino, sottolineando una non meglio precisata violazione del diritto al consenso alle terapie tramite il ricatto per quello che viene definito nazismo sanitario.