Week end 5-6 giugno a Firenze e dintorni: spettacoli, eventi, mostre

Un week end denso di eventi a Firenze e in Toscana, con spettacoli teatrali, concerti, passeggiate a tema, mostre e musei aperti, spazi estivi.

Questo fine settimana si conclude la rassegna di concerti al Teatro della Pergola che ha segnato la ripartenza dell’attività dal vivo degli Amici della Musica. Sabato 5 alle 16 si esibiranno il Quartetto Shaborùz e il Quartetto Kaleidos, i due quartetti vincitori del Primo Concorso Internazionale “Piero Farulli” per Quartetti d’archi Junior,  nell’ambito di Farulli 100. Il programma era già stato proposto in streaming a febbraio dagli Amici della Musica, che hanno scelto di replicarlo in presenza appena la situazione lo ha reso possibile. Le due giovani formazioni eseguiranno rispettivamente il Quartetto in sol maggiore op. 18 n. 2 il Quartetto in Si b maggiore op. 18 n. 6 di L. van Beethoven. Domenica 6 alle 21  è in cartellone l’ultimo appuntamento della rassegna con il debutto per gli Amici della Musica dell’Ensemble Dialoghi, nome già presente nella stagione presentata lo scorso ottobre e poi interrotta dal covid-19. Il concerto è in collaborazione con la “Accademia del Fortepiano Bartolomeo Cristofori”. I biglietti sono in vendita su TicketOne e presso la biglietteria del Teatro della Pergola. Info www.amicimusicafirenze.it.

Al Chiostro del Maglio della Caserma Redi di Firenze (Via Venezia 5) sabato 5 alle 19.30, 20,30 e 21,30 e domenica 6 alle 17, 18 e 19 La Compagnia delle Seggiole in collaborazione con IGM – Istituto Geografico Militare presenta «Il dolore della guerra», viaggio teatrale nella storia della Sanità Militare di Caterina Baronti. Regia di Sabrina Tinalli, costumi di Silvia Anderson; Direttore di scena e allestimento Roberto Benvenuti; consulenza storica Col. Dott. Alessandro Iaria. Con (in ordine alfabetico): Fabio Baronti, Neri Batisti, Andrea Nucci, Sabrina Tinalli, Silvia Vettori. Info e prenotazioni dalle ore 14 al n: 333 2284784. Intero 18 euro, ridotto 15. Spettacoli per gruppi di 40 persone Sarà richiesto un documento di identità al momento dell’accesso alla struttura Attenzione Importante Al termine dello spettacolo sarà possibile visitare alcune sale della raccolta museale della Sanità Militare.

All’Auditorium di Santo Stefano al Ponte Vecchio (Piazza Santo Stefano, accesso da via Por Santa Maria) – Firenze sabato 5 alle 19.30 il quartetto d’archi Amitié con musiche di M. Lorenzini, The Beatles, F. Kreisler, Sting, A. Piazzolla; domenica 6 alle 19.30 i Solisti di Toscana Classica ci rimandano a scenari sudamericani a largo raggio. Si consiglia l’acquisto dei biglietti (20/15 euro) in prevendita, online su www.ticketone.it e nei punti Box Office Toscana. Prevendite anche all’Auditorium di Santo Stefano al Ponte, nei giorni dei concerti, dalle ore 10. Informazioni e prenotazioni 055.783374 – 339 1632869 – 334 6006361 – www.toscanaclassica.com.

Al Teatro Puccini (via delle Cascine 41) domenica 6 alle 18 i Pupi di Stac presentano «Stenterello nell’isola dei Pirati». Dai 5 ai 10 anni; durata 55 minuti, posto unico 8 euro. Biglietti anche online su www.teatropuccini.it

Spazi estivi – Al Fiorino sull’Arno (Lungarno Pecori Giraldi – Firenze, vicino al Ponte di San Niccolò; prenotazioni 333 8143000) sabato 5 alle 20.30 Mediterranean Quartet (Paolo Casu: percussioni; Luca Imperatore: chitarra; Alessandro Piccini: chitarra e voce; Enzo Mileo: chitarra e voce): samba, musiche e canzoni popolari cubane, con ritmi di rumba, bolero, beguine, bossa nova, oltre a musiche di Conte e Capossela. Caffè Letterario Le Murate (Piazza delle Murate 1, Firenze; ingresso libero, prenotazioni 055 9360738 o WA al 333 1863521) sabato 5 alle 20.30 i ascoltano i Funplugged, ovvero Laura Vicini (voce e chitarra) e Paolo Amulfi (chitarra): interpretano e riarrangiano in versione acustica brani del repertorio pop, rock, blues e country dagli anni Settanta fino a oggi. Manifattura Tabacchi (via delle Cascine 35) ha riaperto gli spazi estivi del Giardino della Ciminiera e della Piazza dell’Orologio; presso Il Molo (Lungarno Colombo) ogni sabato selezioni musicali di Rex’n’Chill ad accompagnare le serate al tramonto sul Lungarno, con gli storici dj del Rex che saliranno in consolle per un viaggio alla scoperta del tessuto musicale underground (il 5 Enrico Paoli), domenica 6 alla scoperta di capi unici con il Vintage Market di Pimp My Vintage, vestiti e accessori tutti da scoprire grazie alla selezione di stand di vintage e artigianato, ma anche nuovi brand, vinili e opere di giovani artisti; performance artistiche, live music, sport, laboratori per famiglie, aperiplogging e attenzione per l’ambiente: con un palco galleggiante sul fiume che da giugno ospiterà band e concerti. Al via anche un servizio di babysitting per permettere a tutti di godersi la serata. Cibo e drink in collaborazione con Rex Firenze, Bono bono, Il Polpaio, Simbiosi, Pokepop, Gelateria Vivaldi. Tra gli spazi estivi, sono riaperti  La Toraia e la Dogana Beach sul Lungarno del Tempio e i chioschi di Light nei giardini di Campo di Marte e della Montagnola nello spazio verde di via Salvi Cristiani a Coverciano; musica e iniziative per tutte le età.

Domenica 6 dalle 11 alle 18 torna BAMMM! Books(&)Arts at Museo Marino Marini (Piazza San Pancrazio); gli ampi e luminosi ambienti del Museo offrono una rilettura dello spazio libreria: non solo contenitore ma installazione di libri d’arte e d’artista, di design e anche di dischi vinile rari e d’epoca, alla maniera dei bouquinistes parigini. Sui tavoli allestiti dai librai, provenienti da tutta Italia, si potranno acquistare volumi introvabili, libri oggetto, rarità di design, libri autografati dai grandi artisti, copertine di dischi realizzate da disegnatori culto e vinili rari.. In occasione di BAMMM! l’ingresso alla collezione permanente sarà gratuito (resta a pagamento la Cappella Rucellai).

In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente sabato 5 Murmuris, realtà culturale dedita al teatro contemporaneo, propone Firenze. Un passo alla volta, un nuovo modo di vivere e riappropriarsi dei luoghi della città, portando il teatro per strada, dopo le limitazioni causate dal Covid19. Alle 17 triplice percorso teatrale urbano, da Piazza Giorgini al Giardino dell’Orticoltura; dall’ascolto condiviso di “Dimmi cosa vuoi vedere” l’audio-descrizione di “Earthbound”, l’ultima opera di teatro visuale di Marta Cuscunà, storie di mondi e futuri possibili, in cui la specie umana cerca di salvare il pianeta e prendersene di nuovo (e meglio) cura. Presso il Tepidarium del Giardino dell’Orticoltura alle 20 si terrà l’ascolto in forma intima (saranno allestite postazioni di seduta singola, opportunamente distanziate) ma collettiva. L’audio-descrizione sarà trasmessa in diretta da Rai Radio 3. Dettagli e prezzi su www.murmuris.it

Sabato 5 dalle 15.45 alle 18 Proust all’Orto botanico (Giardino dei Semplici, via Micheli 3) visita e letture dalla Recherche du Temps Perdu a cura di Cinzia Calamai. Solo posti in lista d’attesa.

Visite guidate a Firenze con Passi d’Arte! Prenotazioni 3490904941; sabato 5 alle 15 Palazzo Vecchio; alle 18.15 passeggiata al tramonti; domenica 6 alle 10.30 Dante e la sua Firenze, alle 14.15 le gallerie degli Uffizi. Dettagli su https://www.facebook.com/passidartefirenze

Nella grande Limonaia restaurata del Giardino Corsini (Via della Scala, 115) Artigianato e Palazzo porta Grand Tour, mostra itinerante alla scoperta di tradizione e contemporaneità della ceramica italiana attraverso la collezione di rappresentanza dell’AICC-Associazione Italiana Città della Ceramica. La mostra,  sarà visitabile fino al 6 giugno (ingresso gratuito). L’esposizione, a cura di Jean Blanchaert, Viola Emaldi e Anty Pansera, e coordinata da Giuseppe Olmeti, è composta da oltre 170 opere provenienti da 15 regioni per 45 comuni italiani, centri di produzione ceramica depositari di un saper fare straordinario tramandato da secoli: dalla Puglia al Veneto, dalla Sicilia e Sardegna alla Liguria e Piemonte, dagli Abruzzi alla Romagna e alla Toscana.

Da sabato 29 maggio apriranno di nuovo al pubblico la Collezione Zeffirelli e la Biblioteca delle Arti e dello Spettacolo. Richiesta la prenotazione al numero tel./WhatsApp +39 320 1637839.

Riaperto al pubblico il Museo di Casa Siviero (Lungarno Serristori, 1/3). A dare il via libera alla ripartenza del piccolo museo regionale in lungarno Serristori, a Firenze è stato il decreto legge del 18 maggio scorso che ha abrogato l’obbligo di prenotazione per la visita nel fine settimana dei musei che, come Casa Siviero, hanno meno di un milione di visitatori l’anno. Casa Siviero è aperta al pubblico con il seguente orario, senza bisogno di prenotazione: sabato ore 10-18; domenica ore 10-13; lunedì ore 10-13 (negli altri giorni solo piccoli gruppi su prenotazione).

In Palazzo Vecchio, nella Sala dei Gigli, e al Museo Stefano Bardini dal 30 aprile al 29 agosto mostra Beautiful Lies di Ali Banisadr (Teheran 1976, negli USA dall’età di 12 anni), a cura di Sergio Risaliti, organizzata da Mus.e. La mostra mette la sua opera a confronto con l’arte e la storia di Firenze: al Museo Bardini i dipinti dell’artista saranno in dialogo con le opere della collezione creata da Stefano Bardini, con i marmi e le pitture medievali e rinascimentali, con i tappeti persiani e con le rilucenti armature conservate nel museo caratterizzato dal celebre ‘blu’ Bardini, mentre in Palazzo Vecchio, Banisadr è stato invitato a realizzare tre dipinti site-specific, ispirati dalla lettura della Divina Commedia di Dante, evento speciale immaginato dal direttore del Museo Novecento in occasione de i 700 anni dalla morte del Sommo Poeta. Museo Stefano Bardini, via dei Renai 37 (Ponte alle Grazie). Orari: lunedì, venerdì, sabato e domenica ore 11– 17; Museo di Palazzo Vecchio, Sala dei Gigli, Piazza della Signoria. Orari: lunedì, martedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica ore 9– 19; giovedì ore 9– 14. Il biglietto della mostra è incluso nell’ingresso dei rispettivi musei. Informazioni Museo Novecento Piazza Santa Maria Novella 10 | Firenze www.museonovecento.it

Nella Cattedrale dell’immagine del complesso di Santo Stefano al Ponte a Firenze, da sabato 1° maggio torna lo spettacolo digitale immersivo «Van Gogh e i Maledetti»; la mostra sarà aperta fino al 4 luglio, tutti i giorni dalle 11 alle 18, con chiusura della biglietteria alle 17 e prenotazione obbligatoria per il sabato e la domenica (scrivendo all’indirizzo info@vangogheimaledetti.com); le visite prevedono il rispetto della capienza massima di sicurezza della struttura così come delle regole ormai note; tornano gli Oculus VR che, grazie alla loro esclusiva tecnologia, accompagneranno il visitatore in un emozionante viaggio a 360 gradi nell’universo dei pittori maledetti. I biglietti saranno acquistabili presso la biglietteria della mostra e tramite il portale Ticketone. Adulto: 13 euro, studente: 10 euro, over 65: 10 euro, bambino dai 5 ai 12 anni: 8 euro, disabile: ingresso gratuito (accompagnatore 10 euro), famiglia da 4: 34 euro, famiglia da 5: 40 euro, famiglia da 6: 44 euro; gruppi (minimo 10 persone): 9 euro, scuole: 6 euro; Oculus VR: 2 euro.

La Galleria Poggiali (Via della Scala, 35/Ar) presenta fino al 31 luglio 2021 «Platea dell’umanità», una selezione di 35 opere degli artisti della galleria a 20 anni esatti dalla celebre Biennale del 2001 curata da Harald Szeemann. La mostra sarà visibile dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19, la domenica su appuntamento; inoltre dalla prossima settimana la selezione sarà disponibile anche online con il tour virtuale sul sito della Galleria Poggiali, all’indirizzo www.galleriapoggiali.com.

Il Teatro degli Animosi di Marradi riapre con un concerto gratuito di Riccardo Muti, domenica 6; sul palco anche il notissimo soprano Rosa Feola e l’attrice Elena Bucci che leggerà Dante e Dino Campana. Effettuati i lavori di riqualificazione, il Ridotto diventa spazio culturale per i giovani. Il maestro Muti dirigerà la ‘sua’ Orchestra Giovanile Luigi Cherubini; in programma musiche di Bach, Verdi e Mozart. Il concerto di Muti si terrà all’interno del Teatro degli Animosi con un pubblico limitato, nel rispetto delle misure anti-Covid. Ma si potrà seguirlo in collegamento esterno da un ledwall in piazza Scalelle dove saranno sistemati 300 posti. Per informazioni: eventi@comune.marradi.fi.it, cell. 3385492139.

Per Ville e Giardini incantati sabato 5 alle 21.15 alla Villa medicea di Poggio a Caiano l’Orchestra della Toscana (ORT) diretta da Daniel Cohen con Andrea Obiso violino solista esegue tre composizioni di Mozart: l’ouverture di Idomeneo, il Concerto n.3 per violino e orchestra K.216 e la Sinfonia n.36 K.425 Linz. Biglietto concerto posto unico a 12,50 euro (comprese commissioni). I biglietti possono essere acquistati online su www.ticketone.it o nei punti vendita del circuito Box Office; biglietto speciale per i soci Unicoop Firenze a 10,50 euro (commissioni comprese). Si consiglia l’acquisto in prevendita per la capienza ridotta dei luoghi adibiti al concerto. Sempre a Poggio a Caiano in via Soffici 64 sabato 5 alle 18.30 apre Blue Moon, lo spazio estivo nel giardino del Backdoors: aperitivi, cene di pesce, pizza, musica live; si inizia col concerto degli Acquaraggia.

Sabato 5 giugno giornata finale del Premio Gregor von Rezzori – Città di Firenze, giunto alla sua XV Edizione. Gli eventi online saranno disponibili gratuitamente in sala virtuale Più Compagnia. Prevede eventi, conferenze e incontri tra scrittori e pubblico nei luoghi più suggestivi della città. La cerimonia conclusiva vede la premiazione del miglior libro straniero e la miglior traduzione pubblicata in Italia nell’anno precedente. Il Premio, ideato e organizzato dalla Fondazione Santa Maddalena presieduta da Beatrice Monti della Corte, è patrocinato da Regione Toscana, sotto gli auspici del Centro per il Libro e la Lettura del MiC, e sostenuto dal Comune di Firenze da Unicoop Firenze, e da BCC Valdarno Fiorentino. La giuria è composta da: Beatrice Monti della Corte, Ernesto Ferrero (Presidente), Andrea Bajani, Alberto Manguel, Maylis de Kerangal e Edmund White.

Sabato 5 alle 16 al Resort di Villa Olmi a Bagno a Ripoli aperto per un pubblico ristretto e sulla piattaforma zoom premiazione del vincitore del Premio Letterario Vallombrosa promosso dal Rotary Club Firenze Valdisieve. I libri sono stati selezionati da un’apposita Commissione del Club fra una rosa di undici testi proposti da altrettante librerie indipendenti sul tema di questa edizione “L’altrove e la ricerca della felicità”. Le librerie fiorentine che hanno segnalato i finalisti sono: Alzaia (Olianti), Libreria dei lettori (Catozzella), L’Ora Blu (Pace). i libri finalisti sono “E tu splendi” di Giuseppe Catozzella, “Controvento” di Federico Pace e ‘’Il coraggio di vivere” di Simone Olianti; una giuria composta da letterati e da persone della società civile conferirà un premio in denaro che i finalisti devolveranno a una Onlus di loro scelta.

Sabato 5 alle 19 e domenica 6 alle al Teatro Metastasio (Via Benedetto Cairoli, 59 Prato) c’è Emma Dante col nuovo spettacolo «Misericordia», una favola contemporanea che racconta la fragilità e la sconfinata solitudine delle donne, da lei scritto e diretto; in scena Italia Carroccio, Manuela Lo Sicco, Leonarda Saffi e Simone Zambelli. La storia è quella di tre prostitute, Bettina, Nuzza e Anna, e di un ragazzo menomato, Arturo, che vive con loro in un monovano lercio e miserevole. Durante il giorno le donne lavorano a maglia e confezionano sciallette, al tramonto, sulla soglia di casa, offrono ai passanti i loro corpi cadenti; Arturo è figlio della defunta Lucia e di un falegname manesco detto Geppetto; il pezzo di legno, accudito da tre madri, diventa bambino. Una coproduzione del Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa, con Atto Unico / Compagnia Sud Costa Occidentale, Teatro Biondo di Palermo. Biglietti da 10 a 22 euro.

Sabato 5 e domenica 6 giugno nei giardini di Piazza Dante a Borgo San Lorenzo c’è Fiorinfiera, mostra mercato di fiori e piante.

Nella Cattedrale di Santa Maria Assunta e San Genesio San Miniato sabato 5 alle 21 concerto d’organo di Matteo Venturini.