Sardine in piazza a Firenze: per legalizzare la cannabis

Mattia Santori
ANSA/GIORGIO BENVENUTI

FIRENZE – Le Sardine scendono in piazza per la legalizzazione della cannabis. Appuntamento a Firenze sabato 12 giugno, alle ore 17, in piazza Santissima Annunziata  con il movimento 6000 Sardine e Meglio Legale, la campagna che si fa ponte tra le istituzioni e i cittadini per discutere il tema della legalizzazione della cannabis. Durante la manifestazione interverranno – insieme agli organizzatori Mattia Santori (6000 Sardine) e Antonella Soldo (Meglio Legale) – Caterina Licatini, Parlamentare del Movimento 5 Stelle; Marco Perduca, Associazione Luca Coscioni; Sofia Ciuffoletti, Garante dei Detenuti di San Gimignano; Edoardo Amato, Consigliere Comunale di Firenze e l’imprenditore Luca Marola.

La mobilitazione arriva a Firenze – sede dello Stabilimento Militare Chimico Farmaceutico, unico ente italiano deputato alla produzione di cannabis medica – dopo essere passata da Roma e si concluderà il giorno seguente a Bologna (13 giugno, Gardini Margherita – ore 17). La campagna per la legalizzazione e il movimento nato sui social porteranno in piazza 6000 piante di cannabis legale (come previsto dalla L. 242 del 2016, con un contenuto di THC inferiore ai limiti di legge): «Sulla cannabis pesa un tabù che impedisce alla politica di vedere questa pianta per quello che è: una possibilità economica per il nostro paese, una terapia per molti pazienti, una scelta di libertà per i consumatori» ha dichiarato Antonella Soldo, coordinatrice di Meglio Legale.